Pagine

confrontandoci

Nato per parlare di disabilità intellettiva, man mano ho aggiunto un pò di tutto...poesie, cucina, aforismi, racconti...ecc. :)


15/01/16

La Forza della Fragilità



Accettare le proprie fragilità è un atto di forza, non di debolezza. Certe volte le donne fanno di tutto per essere senza un difetto. Si impegnano – anzi certe volte si accaniscono- per eliminare ogni imperfezione: non si sentono sufficientemente belle, simpatiche, amorevoli, forti, coraggiose, intelligenti, interessanti, audaci, tenaci….

Avere delle fragilità per tante donne non va bene. Come se fosse sbagliato.

Ma non è così.
Nelle fragilità c’è la nostra unicità e la nostra forza: i nostri difetti ci fanno sentire vere e vive, donne di corpo e carne, non bambole di plastica.
Le nostre fragilità ci rendono umane, ci fanno ridere e piangere, ci fanno cadere e rialzare. Portano la vita dentro di noi. Non quella sterile e asettica ma quella nutriente e creativa.
Se entriamo in contatto intimo e aperto con le nostre fragilità sentiamo le emozioni con la pancia, e non con la testa. Amiamo con comprensione, siamo disponibili a capire le difficoltà degli altri, accogliamo i nostri difetti come una parte preziosa di noi: siamo donne “con il cuore”.
Accogliere le nostre fragilità ci fa sorridere anche quando tutto sembra andare storto, ci fa fare una risata quando il taglio di capelli è venuto male, ci fa sentire affascinanti anche se non siamo truccate e pettinate.
Quando accettiamo le nostre fragilità impariamo che non dobbiamo essere perfette per andare bene. Che i nostri difetti fanno parte della nostra unicità e si amalgamo ai nostri pregi, in un insieme ben riuscito. Senza non saremmo noi: donne uniche e vere.
Una donna forte si riconosce da come sa affrontare le sue debolezze.
Sapersi sentire “tranquillamente fragili” mette luce negli occhi, ardore nel sorriso, passione nel fare, amore nel cuore.
Si, la fragilità è una forza.
E’ la forza delle donne che vivono le pulsioni della loro anima.

Simona Oberhammer – La Via Femminile

Nessun commento: