Pagine

confrontandoci

Nato per parlare di disabilità intellettiva, man mano ho aggiunto un pò di tutto...poesie, cucina, aforismi, racconti...ecc. :)


18/09/11

senza titolo...


Non sempre abbiamo un titolo da dare ai nostri commenti....
è un periodo senza idee.....o voglia di fare....
non mi passa proprio niente per la testa....
l'ho spremuta troppo e il fisico ha detto: alt!
verranno senz'altro tempi migliori...sono fiduciosa e ottimista......
mi sono spremuta moltissimo anche per ...gli altri...ma gli altri dove sono?
Nel momento del bisogno hai il vuoto attorno a te...escluso quelli che ti vogliono veramente bene e che sono poi i tuoi familiari....
questi momenti servono....a capire che è importantissimo avere un "pizzico di sano egoismo"....a dire ogni tanto di no.....

2 commenti:

paolo ha detto...

Sul matrimonio – Kahlil Gibran

Allora Almitra di nuovo parlò e disse: Che cos’è il Matrimonio, maestro?
E lui rispose dicendo:
Voi siete nati insieme e insieme starete per sempre.
Sarete insieme quando le bianche ali della morte disperderanno i vostri giorni.
E insieme nella silenziosa memoria di dio.
Ma vi sia spazio nella vostra unione,
E tra voi danzino i venti dei cieli.
Amatevi l’un l’altro, ma non fatene una prigione d’amore:
Piuttosto vi sia un moto di mare tra le sponde delle vostre anime.
Riempitevi l’un l’altro le coppe, ma non bevete da un’unica coppa.
Datevi sostentamento reciproco, ma non mangiate dello stesso pane.
Cantate e danzate insieme e state allegri, ma ognuno di voi sia solo,
Come sole sono le corde del liuto, benché vibrino di musica uguale.
Donatevi il cuore, ma l’uno non sia di rifugio all’altro,
Poiché solo la mano della vita può contenere i vostri cuori.
E siate uniti, ma non troppo vicini;
Le colonne del tempio si ergono distanti,
E la quercia e il cipresso non crescono l’una all’ombra dell’altro.

Valeria ha detto...

grazie Paolo:)